Verso il macero

Addio carte, sporgenti dagli archivi,
appunti, copie, lettere e risposte:
per anni, più di trenta, vi ho riposte
nell'ospizio dei segni semivivi.

 

Mi dico, or che uscite, «quanto scrivi?
Perché le hai conservate qui nascoste?»
La mia memoria pensavo voi foste
gettata su futuri volitivi.

 

Vi preferisco la testimonianza
della mia storia come me la conto:
di conservare prove ne ho abbastanza

 

e mai non ci sarà un rendiconto
di quanto devo ancor, quanto m'avanza.
Vi mando al rogo. Vado. Sono pronto.

 

11 settembre 2013, Stefano Bartezzaghi trasloca in un nuovo studio

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO

Claudio Parmiggiani - Scultura d'ombra - 2010

16 Settembre 2013